Altre caratteristiche

Grazie alla sua forma, resistenza, dinamica e capacità di estendersi anche lateralmente garantisce una funzione protettiva in tutte le situazioni. Le prossime foto evidenziano i valori massimi di tenuta della struttura PTN
I sottostanti grafici sono i risultati precisi dei test di rottura. >Materiale espanso e pellicola  PTN .

Traducendo i grafici, in un caso reale tipo un urto (pizzicatura snake bite) come quello illustrato nella foto iniziale, le conseguenze senza PTN sarebbero fatali per il copertone e in gran parte dei casi anche per il cerchio specialmente quelli in carbonio. Ciò vuole dire che il PTN ha retto la botta tramite  deformazione dinamica e progressiva fino al massimo schiacciamento. I valori visibili sui grafici possono variare secondo il tipo di cerchio e copertone perché dipende dallo spessore del copertone, spessore dei bordi del cerchio sennonché la disposizione dei tasselli /profilo del battistrada. La deformazione del PTN  è in grado di assorbire un`energia enorme fino alla totale rottura delle pareti del tubo PTN. In tal caso vuol dire che l’impatto è stato a livelli massimi e il PTN ha svolto la sua funzione protettiva ma non senza aver subito danni a una o entrambe le pareti di espanso e pellicola esterna. Il prossimo grafico mostra la sintesi precisa relativa all’inizio rottura della prima parte/parete del PTN (di solito quella rivolta verso il bordo tagliente del cerchio).

Il materiale espanso del PTN ha raggiunto la sua massima compressione a ca. 350 kg, da li in poi inizia la fase distruttiva del materiale partendo con un incisione delle prime cellule fino alla rottura totale della parte di espanso. In questo caso di solito si strappa anche la pellicola protettiva rossa. Una situazione del genere capita soprattutto durante l’utilizzo estremo in gare DH o Enduro e quando si corre con pressioni più basse a favore del grip e assetto racing. Nelle gare XC,  in combinazione del PTN nella misura dedicata (S), ad oggi non abbiamo notato PTN danneggiati.   Il progetto PTN è nato per dare una soluzione ultra leggera con il giusto rapporto, durata e performance. Solo in questo modo si poteva battere i prodotti concorrenziali e creare l’enorme interesse da parte dei corridori. Perciò si ricorda che i PTN sono materiali RACING ULTRA LITE e fanno parte dei materiali soggetti a normale usura o rottura quando si superano certi limiti come dimostrato nei grafici.  La prossima foto evidenzia una zona di PTN usato in gara dove l’effetto di un snake bite estremo ha causato la rottura di entrambe le pareti (espanso) e pellicola . Si parla di uno schiacciamento che era all’incirca ai valori riportati nei grafici.  (carico ca. 350 kg – 500 kg ca.).

Il PTN é un prodotto di consumo,  una volta danneggiato NON deve essere sostituito perché anche con uno o più danneggiamenti dovuti a snake bite violenti svolge gran parte della  sua funzione per il quale è stato progettato.  Danni di questo tipo si manifestano quasi esclusivamente sulla ruota posteriore per cui un PTN con un elevato numero di danni (pizzicature totali) può essere sostituito con uno nuovo o scambiato con quello montato sulla ruota anteriore. L’utente stesso decide quando ritiene utile la sostituzione.